Loading

Tecniche di
DanzaMovimento Terapia

Trasformare il limite in Possibilità Creativa

La “DANZA DEL CUORE”

Il corpo non è mero contenitore o prigione dell’anima, bensì è impregnato d’anima.
A dimostrazione che corpo e anima non sono due entità separate, bensì co-dipendenti e interconnesse, vi è sicuramente la “Dance-Movement Therapy" (DMT).

L’American Dance Therapy Association definisce nel 1974 la DanzaMovimentoTerapia come l’uso psicoterapeutico del movimento quale processo che favorisce l’integrazione emotiva, fisica, relazionale, la maturità affettiva e psicosociale della persona per migliorarne la qualità della vita.

Nata recentemente come approccio clinico, questa disciplina trova il proprio spazio tra le Arti-terapie, gli approcci corporei e quelli psicomotori, utilizzando il movimento espressivo-comunicativo come movente per facilitare l’integrazione psicofisica dell’individuo sia con le parti di se stesso che con la sfera del sociale.

http://valeriatessapsicologa.it/wp-content/uploads/2017/07/LA-DANZA-DEL-CUORE1-600x400.jpg

A cosa servono le tecniche di
danzamovimento terapia?

Oggi l’essere umano ha bisogno di essere ascoltato e compreso, di esprimere ed esprimersi attraverso il linguaggio non verbale. Il movimento permette di entrare in contatto significativo con quella parte dell’individuo non descrivibile a parole ma ricca, conoscibile, comprensibile, diversamente esprimibile.

E’ la danza che si rivolge alla parte sana della natura umana, esente in ogni essere. Il corpo e la psiche sono indissolubilmente connessi tanto che un blocco emotivo si può manifestare fisicamente (tensione muscolare, eruzioni cutanee, dolori, problemi a relazionarsi con alcune parti fisiche, ecc) ed una trauma fisico può influire sulla tranquillità psicologica (fratture o operazioni complicate il cui


La danza come terapia affonda le proprie radici
nella storia dell'umanità

Sin dai tempi antichi, la danza, quale più antica espressione artistica dell’uomo, è sempre stata un mezzo di traduzione di simboli attraverso i quali la gestualità e il movimento ‘autentico’ del danzatore riescono ad andare oltre la barriera dei codici. Mediante la danza l’essere umano può esprimere tutti gli apici e gli abissi delle sue sensazioni... creare tutte le cose, incontrare tutte le anime e si può essere se stessi (Wosien, 1994).

E’ proprio nella pratica collettiva che il soggetto ha la possibilità di dare senso e significato al proprio malessere, alla propria sofferenza e condizione di disagio.

Un intervento a 360 gradi…

…volto a valorizzare il movimento danzato come codice di comunicazione esprimente l’unicità dell’individuo, in un processo che agevola l’integrazione emotiva, mentale, sociale e fisica della persona.

Le tecniche di danzamovimento terapia utilizzano il movimento, è una metodologia che utilizza il movimento come strumento per la scoperta di sé, delle parti e delle risorse del proprio corpo, per lo sviluppo di un’integrata identità corporea. Il movimento è soggettivo, inteso come espressione dell’originalità e unicità di ciascun individuo.

Oltre alla dimensione terapeutica e riabilitativa, la DMT esprime anche competenze e tecniche rivolte allo sviluppo delle risorse umane, alla prevenzione del disagio psicosociale, alla formazione e al lavoro educativo.

http://valeriatessapsicologa.it/wp-content/uploads/2017/07/DANZATERAPIA-1-700x600.jpg

La Danza: Una terapia per tutti

SI RIVOLGE A BAMBINI, ADULTI E ANZIANI. IL PERCORSO PUO' ESSERE SIA INDIVIDUALE CHE DI GRUPPO.

È importante sottolineare come la DanzaMovimentoTerapia possa essere una “Terapia” a tutti gli effetti, ma possa anche semplicemente rappresentare una metodologia che offre uno spazio di benessere, di relax e anche di divertimento.

Parimenti è fondamentale essere a conoscenza che non è assolutamente necessario saper ballare per intraprendere questo percorso. Naturalmente il movimento è parte integrante della metodologia, ma ognuno può partecipare con la propria soggettività che viene accolta come risorsa e mai giudicata. Non vi sono faticose tecniche o particolari “passi” da apprendere; il movimento nasce dal profondo “sentire” di ogni partecipante.

Con tale pratica si sciolgono le tensioni muscolari, si armonizza il corpo, si rasserena la mente e si raggiunge un piacevole stato di “rilassamento dinamico”, inducente “piacevoli stati di benessere”. Infine, l’utilizzo della musica è giustificato poiché può servire da “contenitore sonoro” e
facilitare il movimento, in alcuni momenti serve a risvegliare le energie, in altri è utile per rilassare e sciogliere le tensioni.

LE TECNICHE DI DANZAMOVIMENTO TERAPIA VENGONO APPLICATE NON IN SOSTITUZIONE,BENSI COME SUPPORTO ALLE NORMALI TECNICHE PSICOTERAPICHE.POSSONO ESSERE APPLICATE IN MOLTEPLICI CAMPI TRA CUI:

  • pazienti normalmente nevrotici
  • problemi di ansia e disturbi correlati
  • depressione
  • disturbi dell’infanzia
  • assistenza alla gravidanza e post parto
  • problematiche di tipo psichiatrico
  • disturbi alimentari
  • pazienti ospedalizzati
  • problemi psicosomatici
  • dipendenza da sostanze
  • casi di violenze ed abusi
http://valeriatessapsicologa.it/wp-content/uploads/2017/07/DANZATERAPIA-2-500x500.jpg

Contattaci per informazioni

http://valeriatessapsicologa.it/wp-content/uploads/2017/07/ULTIMA-IN-FONDO-2000x1335.jpg